Firenze, ritrovate due valigie con resti umani saponificati

Cronaca

La macabra scoperta è avvenuta in un terreno situato fra la superstrada Fi-Pi-Li e l'esterno del perimetro del carcere di Sollicciano. Il corpo è quello di un uomo adulto non ancora indentificato

Scoperta raccapricciante a Firenze. Due valigie contenenti resti umani in stato di 'saponificazione' di uomo adulto sono state ritrovate in un terreno tra il perimetro del carcere di Sollicciano e la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, dove c'è il tratto di ingresso in città. Il ritrovamento è avvenuto tra la serata di ieri e la mattinata di oggi 11 dicembre. La prima valigia è stata rinvenuta casualmente dal proprietario del terreno il quale ha avvisato le autorità, la seconda dai carabinieri durante un sopraluogo. Sul posto sono intervenuti, oltre all'Arma, il pm Ornella Galeotti e il medico legale.

In corso indagini scientifiche dei carabinieri

leggi anche

Cadavere trovato nel vibonese, indagati figli vittima

Nella valigia trovata oggi, riferiscono i carabinieri, sono stati trovati gli arti inferiori, verosimilmente riconducibili al resto del cadavere scoperto ieri. L'area di campagna è stata delimitata e sono partite le indagini, che saranno anche scientifiche, dei carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Firenze e della compagnia Firenze Oltrarno.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.