Meteo, le previsioni di lunedì 7 dicembre

Cronaca
©Ansa

Tempo ancora fortemente instabile a inizio settimana soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, con piogge e rovesci. Allerta in Campania dove sono previsti nubifragi. Migliora invece nelle Regioni adriatiche

Il maltempo che sta colpendo l'Italia (FOTO) continuerà a imperversare anche a inizio settimana. Resterà ancora piovoso su tutte le Regioni tirreniche e poi anche al Nord, con la neve che cadrà a quote collinari e sulle Alpi a partire da 400-700 metri. In serata ulteriore instabilità al Nord, e peggiora fortemente in Sardegna e al Centro specialmente nelle Regioni tirreniche. Previsti poi nubifragi in Campania. Più asciutto nelle Regioni adriatiche e in Sicilia, esclusa quella occidentale (LE PREVISIONI).

Le previsioni al Nord

vedi anche

Maltempo, caos neve in Alto Adige. Nel Modenese esonda il Panaro. FOTO

Al Nord tempo spiccatamente variabile con piogge sparse e qualche acquazzone. Addensamenti e fenomeni più frequenti sull'alta Val Padana. Qualche pioggia anche sulla Liguria, più asciutto sull'Emilia-Romagna. Neve anche a quote collinari sulle Alpi dai 400-700 metri. Temperature in diminuzione, massime tra 4 e 9. A Milano minima di 4 e massima di 7 gradi, a Torino non si supereranno i 5 gradi.

Le previsioni al Centro

Al Centro diffusa instabilità sulle regioni tirreniche - Toscana, Lazio, Umbria e Sardegna - con piogge e rovesci sparsi. Prorogata l'allerta meteo gialla su tutta la Toscana, con particolare riferimento alle aree costiere. Neve in Appennino sopra i 1000-1200 metri. Temperature in calo, massime comprese tra 7 e 11 gradi. A Firenze massima di 11 gradi, a Bologna di 10. A Roma si toccheranno i 13 gradi.

Le previsioni al Sud

Al Sud si rinnovano condizioni di tempo instabile con piogge e temporali, specie sui versanti tirrenici. Forte instabilità anche in Sardegna. Temperature in diminuzione, massime tra 10 e 14. A Palermo e a Cagliari massima di 15 gradi, a Napoli la colonnina di mercurio toccherà i 14.

Cronaca: i più letti