Covid, bando della Protezione Civile per rafforzare contact tracing: 49mila domande

Cronaca

Oltre il 60% delle candidature è arrivato da donne. Il Dipartimento: "È una risposta importante che dimostra, ancora una volta, il senso di responsabilità e partecipazione collettiva nell'affrontare l'emergenza"

A fronte di una richiesta per 2mila operatori (1.500 unità tra personale medico e sanitario e 500 addetti all’attività amministrativa), sono 49mila gli italiani che hanno inviato la loro candidatura per il bando della Protezione Civile per rafforzare l'attività di contact tracing per contenere l'epidemia di coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - SPECIALE).

Il 60% delle domande arriva da donne 

approfondimento

Covid, l'andamento delle terapie intensive in Italia. I DATI

Nel dettaglio, sono arrivate candidature da 9.282 medici, 2.717 infermieri, 1.982 assistenti, 8.210 studenti e 26.545 amministrativi. Oltre il 60% delle domande è arrivato da donne, con punte di quasi il 75% tra gli studenti e il 70% tra il personale infermieristico candidatosi. Il Dipartimento redigerà ora un elenco su base regionale che sarà trasmesso alle Regioni che provvederanno al conferimento degli incarichi.

"Dimostrazione del senso di responsabilità"

approfondimento

Coronavirus, i 10 Paesi con più casi in 24h: Francia seconda al mondo

"È una risposta importante che dimostra, ancora una volta, il senso di responsabilità e partecipazione collettiva nell'affrontare l'emergenza", sottolineano dal Dipartimento, che ha espresso "esprimendo gratitudine a tutti coloro che hanno inviato le domande".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24