Maxi focolaio ad Alberobello, il sindaco a Sky TG24: "Ospiti della residenza stanno bene"

Cronaca

Su un totale di 62 ospiti ci sono stati 59 contagi e altri 12 tra gli operatori. La struttura è stata commissariata e la gestione è passata alla Asl di Bari

Il sindaco di Alberobello Michele Longo ha tranquillizzato sulle condizioni di salute degli anziani ospiti della casa di cura Giovanni XXIII dove è stato individuato un focolaio di Coronavirus. Intervistato da Sky Tg24 ha dichiarato che “i 59 ospiti stanno relativamente bene”. Inoltre il primo cittadino ha spiegato che ieri alcune persone avevano qualche grado di temperatura e una persona con febbre più alta è stata ricoverata in ospedale. “Finalmente le 5 eroine che pur essendo positive per 72 ore hanno continuato a seguire con grande spirito di solidarietà i nostri genitori che sono lì dentro sono potute tornare a casa - ha proseguito - ed è cominciato in maniera concreta il commissariamento sanitario di supporto che la direzione sanitaria con la presidenza della regione ha voluto fortemente per questa casa di cura privata”. In tutta questa fase e fino a nuova disposizione, i familiari potranno avere informazioni sullo stato di salute dei loro cari solo attraverso i medici curanti.

Il commissariamento della struttura

approfondimento

Covid: contagi in Rsa Alberobello, chiuse scuole e uffici

La diffusione del contagio nella casa di riposo Giovanni XXIII ha richiesto l'intervento della Als di Bari che questa mattina ha inviato una equipe delle Usca, le Unità speciali di assistenza per l'emergenza coronavirus, che è subentrata nella gestione della struttura. Saranno questi medici e infermieri ad assistere i tre anziani non contagiati. Il primo cittadino intanto della città ha disposto la chiusura delle scuole anche domani con rientro lunedì, mentre i dipendenti comunali sono tornati al lavoro ma gli sportelli restano chiusi al pubblico.

Cronaca: i più letti