Berlusconi ricoverato per Covid, Veronica Lario: "Sono addolorata e un po' preoccupata"

Cronaca
©Getty

L’ex moglie del leader di Forza Italia ha mandato un messaggio attraverso una lettera pubblicata dal quotidiano Repubblica: "I miei figli mi hanno rassicurata, mi dicono di stare tranquilla, nessuna caccia all’untore". Intanto l’ex premier prosegue il suo ricovero all’ospedale San Raffaele di Milano

"Sono addolorata e anche un po' preoccupata, ma lo scenario clinico ora mi sembra abbastanza confortante e i miei figli mi hanno rassicurata, mi dicono di stare tranquilla". Così Veronica Lario ha espresso la sua vicinanza  all'ex marito Silvio Berlusconi in un colloquio pubblicato dal quotidiano la Repubblica. Il leader di Forza Italia, positivo al Coronavirus, prosegue intanto il suo ricovero all’ospedale San Raffaele di Milano: per lui un principio di polmonite bilaterale ma nessuna terapia intensiva (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA SUL RICOVERO - CORONAVIRUS ULTIME NEWS: LIVEBLOG - LO SPECIALE).

Veronica Lario: "Non mi piace la caccia al colpevole"

approfondimento

Berlusconi, dalle vacanze in Sardegna al ricovero per Covid: le tappe

Nel colloquio, Veronica Lario (che, riferisce il quotidiano, ha fatto avere un messaggio di vicinanza e incoraggiamento all'ex premier) ha ribadito l’inutilità di una caccia all’untore dopo le acuse alla figlia, Barbara Berlusconi di aver contagiato il padre: "Non mi piace la caccia al colpevole, rischia di mettere in secondo piano quanto di buono abbiamo fatto, lo straordinario impegno dei medici e degli infermieri, le terapie che si stanno sperimentando e i problemi di questi giorni: la ripresa della scuola in sicurezza, il ritorno alla vita normale dei nostri ragazzi che non possono essere tenuti prigionieri". Sempre Repubblica, infine, precisa che Veronica Lario e Silvio Berlusconi non si parlano da 12 anni e che "la battaglia legale ed economica sul divorzio è destinata a proseguire".

Cronaca: i più letti