Coronavirus Lombardia, dal 15 luglio mascherina all'aperto solo se manca la distanza

Cronaca

Resta l'obbligo di indossarla nei luoghi pubblici chiusi e sui mezzi di trasporto. Lo prevede la nuova ordinanza regionale che sarà firmata dal presidente Attilio Fontana

In Lombardia, da mercoledì 15 luglio, la mascherina dovrà essere mantenuta all'aperto ma solo se non si potrà assicurare il distanziamento interpersonale anti-contagio. Resta l'obbligo per i luoghi pubblici chiusi e i mezzi di trasporto. È quanto prevede la nuova ordinanza regionale che sarà firmata domani dal presidente Attilio Fontana, che recepisce le indicazioni del comitato tecnico-scientifico riunito questo pomeriggio in Regione (GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE).

La mascherina va comunque portata con sé

vedi anche

Coronavirus Lombardia, riapre aeroporto Linate ma nessun volo di linea

A quanto si apprende da fonti di Palazzo Lombardia, la mascherina dovrà comunque essere portata con sé, dato che non si può sapere se la distanza interpersonale potrà essere rispettata. In Regione l'obbligo di coprire naso e bocca anche all'aperto con mascherine o altri indumenti come sciarpe e foulard era stato rinnovato il 29 giugno fino a domani, 14 luglio, con l'ultima ordinanza regionale.

Cronaca: i più letti