Coronavirus Italia, bollettino del 28 giugno: 240.310 casi totali, 22 morti in 24 ore

Cronaca

I decessi totali sono 34.738. Il numero dei positivi dall'inizio dell'epidemia, compresi morti e guariti, registra un incremento di 174. Sono 98 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, uno in più rispetto a ieri. Nelle ultime 24 ore sono guarite 307 persone, in totale sono 188.891. Nell'ultimo giorno sono stati eseguiti 37.346 tamponi

In Italia le persone complessivamente risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 240.310. Le vittime, in totale, sono 34.738, con 22 decessi nelle ultime 24 ore (ieri 8). Le 22 vittime sono state registrate in Lombardia (13), Emilia Romagna (1), Piemonte (5), Veneto (1), Liguria (1) e Abruzzo (1). NIente morti nelle altre 14 regioni. Il totale dei positivi dall'inizio dell'epidemia, compresi morti e guariti, registra un incremento di 174 casi (ieri 175), di cui 97 in Lombardia e 21 in Emilia-Romagna. Sono otto le regioni ad aumento zero: Marche, Campania, Puglia, Sicilia, Umbria, Valle d'Aosta, Molise e Basilicata. Lo riportano i dati del bollettino quotidiano diffusi dal ministero della Salute (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE).

positivi 28 giugno

Guariti e tamponi

approfondimento

Coronavirus, la situazione in Italia: grafici e mappe

Le persone guarite nelle ultime 24 ore sono 307 per un totale di 188.891. Sono 98 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, cioè 1 in più rispetto a ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono 1.160 (-100). Sono invece 15.423 le persone in isolamento domiciliare (-56). I tamponi sono finora 5.314.619, in aumento di 37.346 rispetto a ieri. I casi testati sono finora 3.220.020, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

attuali positivi 28 giugno

I dati regione per regione

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe. FOTO

 

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone attualmente positive sono:
 

10.947 in Lombardia
1.495 in Piemonte
1.042 in Emilia-Romagna
460 in Veneto
323 in Toscana
272 in Liguria
841 nel Lazio
320 nelle Marche
163 in Campania
146 in Puglia
54 nella Provincia autonoma di Trento
38 in Friuli Venezia Giulia
284 in Abruzzo
130 in Sicilia
85 nella Provincia autonoma di Bolzano
9 in Umbria
14 in Sardegna
4 in Valle d’Aosta
26 in Calabria
26 in Molise
2 in Basilicata.

Le vittime

 

Quanto alle vittime, se ne registrano:

 

16.639 in Lombardia
4.085 in Piemonte
4.253 in Emilia-Romagna
2.008 in Veneto
1.103 in Toscana
1.558 in Liguria
837 in Lazio
991 nelle Marche
431 in Campania
543 in Puglia
405 nella Provincia autonoma di Trento
281 in Sicilia
345 in Friuli Venezia Giulia
462 in Abruzzo
292 nella Provincia autonoma di Bolzano
80 in Umbria
132 in Sardegna
146 in Valle d'Aosta
97 in Calabria
23 in Molise
27 in Basilicata.

Cronaca: i più letti