Coronavirus Lombardia, obbligo di mascherine all'aperto: si decide su stop o proroga

Cronaca

La Regione sta valutando se modificare o prolungare la misura anti-contagio, che in alternativa alla mascherina ammette anche l'uso di indumenti come sciarpe e foulard per coprire il naso e bocca

In base all’ultima ordinanza della Regione Lombardia fino al 30 giugno c’è l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Cosa succederà scaduto il termine? E’ a questo che lavora il governatore Fontana. La decisione è attesa per domani, 26 giugno.

Obbligo di mascherina all’aperto fino al 30 giugno

approfondimento

Coronavirus Lombardia: 170 nuovi contagi e altri 22 decessi

Dopo l'ultima proroga al 30 giugno, la Regione sta infatti valutando se modificare o prolungare la misura anti-contagio, che in alternativa alla mascherina ammette anche l'uso di indumenti come sciarpe e foulard per coprire il naso e bocca. La Lombardia è stata la prima Regione italiana a introdurre questa disposizione, il 5 aprile scorso.

Tre le opzioni

approfondimento

Bonus vacanze 2020, domanda tramite App IO e Spid: ecco come fare

Tre le opzioni che potrebbe scegliere il presidente della Regione: 1) emettere una nuova ordinanza e  per trasformare l'obbligo in una raccomandazione, 2) prolungare la disposizione "almeno fino al 15 luglio", 3) lasciar scadere l’ordinanza il 30 giugno, facendo decadere la disposizione in automatico.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.