Coronavirus Italia, bollettino del 29 maggio: 232.248 casi totali, 87 morti in 24 ore

Cronaca

I decessi totali sono 33.229. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 in meno rispetto a ieri e il totale scende a 475. Nelle ultime 24 ore sono guarite 2.240 persone: in tutto i guariti sono 152.844. Sono 516 i nuovi casi in tutto il Paese, di cui 354 in Lombardia. Nell'ultimo giorno sono stati eseguiti 75.893 tamponi

In Italia le persone complessivamente risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 232.248. Il totale dei positivi registra un incremento di 516 pazienti, di cui 354 in Lombardia. Le persone attualmente positive sono 46.175 (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA: GRAFICI E MAPPE). Lo riportano i dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile sulla diffusione del contagio. Le vittime, in totale, sono 33.229, con 87 decessi in più nelle ultime 24 ore. La Regione Marche ha comunicato un ricalcolo dei decessi, sono dunque 11 in meno rispetto a ieri che erano stati segnalati e che non risultano classificabili come Covid-19. 

Guariti e tamponi

approfondimento

Coronavirus, la situazione in Italia: grafici e mappe

Le persone guarite nelle ultime 24 ore sono 2.240, per un totale di 152.844. Continuano inoltre a diminuire i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 475, cioè 14 in meno rispetto a ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono 7.094 (-285). Sono invece 38.606 le persone in isolamento domiciliare (-1.512). I tamponi eseguiti in 24 ore sono stati 72.135. Sono 3.755.279 quelli eseguiti in totale. Sono invece  2.368.622 le persone sottoposte al test, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

I dati regione per regione

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile, gli attualmente positivi regione per regione sono:

22.683 in Lombardia
5.658 in Piemonte
3.564 in Emilia-Romagna
1.849 in Veneto
1.255 in Toscana
994 in Liguria
3.163 nel Lazio
1.352 nelle Marche
986 in Campania
410 nella Provincia autonoma di Trento
1.283 in Puglia
1.137 in Sicilia
323 in Friuli Venezia Giulia
770 in Abruzzo
154 nella Provincia autonoma di Bolzano
31 in Umbria
190 in Sardegna
19 in Valle d'Aosta
159 in Calabria
33 in Basilicata
162 in Molise.

Le vittime

Quanto alle vittime, se ne registrano:

16.012 in Lombardia
3.851 in Piemonte
4.102 in Emilia-Romagna
1.906 in Veneto
1.031 in Toscana
1.452 in Liguria
721 nel Lazio
986 nelle Marche
411 in Campania
462 nella Provincia autonoma di Trento
500 in Puglia
272 in Sicilia
333 in Friuli Venezia Giulia
404 in Abruzzo
291 nella Provincia autonoma di Bolzano
76 in Umbria
130 in Sardegna
143 in Valle d'Aosta
97 in Calabria
27 in Basilicata
22 in Molise.

Cronaca: i più letti