Coronavirus, morti nelle Rsa: indagati i direttori sanitari di sei strutture di Genova

Cronaca

In queste residenze per anziani, spiega la Procura, “nel periodo febbraio - aprile, è stata registrata una mortalità di gran lunga superiore alla media delle annualità precedenti, nello stesso arco temporale"

Continua il lavoro dei pm per stabilire se ci siano responsabilità sulle morti per Covid di pazienti ricoverati nelle case di cura per anziani. Dopo il caso del Pio Albergo Trivulzio di Milano (GLI AGGIORNAMENTI), arrivano i primi indagati a Genova. L’ipotesi di reato è epidemia colposa.

Indagini in sei Rsa di Genova

Il fascicolo di indagine, in mano al procuratore aggiunto Francesco Pinto, si concentra su sei Rsa del Genovese. Ad essere indagati sono i direttori sanitari di "Anni Azzurri Sacra Famiglia" Rivarolo, "Centro di Riabilitazione" Genova, "Don Orione Paverano", "La Camaldolina", "Residenza San Camillo", "Residenza protetta Torriglia" di Chiavari. In queste residenze per anziani, spiega la Procura, “nel periodo febbraio - aprile, è stata registrata una mortalità di gran lunga superiore alla media delle annualità precedenti, nello stesso arco temporale".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.