Coronavirus, il Viminale: "Denunciate 53mila persone in 8 giorni"

Cronaca

Le forze dell'ordine, dall'11 al 18 marzo, hanno fatto 1.226.169 controlli che hanno portato a 51.892 denunce per mancato rispetto di un ordine dell'autorità e 1.126 per dichiarazioni false

In otto giorno sono state denunciate circa 53mila persone per mancato rispetto delle direttive del governo per ridurre la diffusione del Coronavirus in Italia. Sono i dati diffusi dal ministero dell'Interno: dall'11 al 18 marzo la polizia ha effettuato 1.226.169 controlli e denunciato 51.892 soggetti per mancato rispetto di un ordine dell'autorità e 1.126 per dichiarazioni false  (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO).

Più di 8mila denunce in un giorno

Il 18 marzo le forze di polizia hanno controllato, in applicazione delle misure di contenimento del Coronavirus, 200.514 persone e 8.297 sono state denunciate. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 116.712, denunciati 195 esercenti e sospesa l'attività di 29 esercizi commerciali. Dall'inizio dei controlli, otto giorni fa, sono stati controllati 643.726 esercizi commerciali e denunciati 1.668 titolari.

Dieci denunciati a Sanremo

Nella giornata del 19 marzo dieci persone sono state denunciate a Sanremo per aver approfittato della giornata di sole per andare in spiaggia. Quasi nessuno era in possesso dell'autocertificazione e a tutti è stata contestata la violazione del decreto Conte e quindi l'inosservanza del provvedimento dell'autorità. Le persone segnalate all'autorità giudiziaria sono tutte residenti a Sanremo e hanno un'età tra i 25 e i 40 anni. Tra questi anche una giovane coppia che si è giustificata dicendo che era da sola e che non poteva contagiare nessuno. 

120 denunciati in provincia di Firenze

In un solo giorno, nella provincia di Firenze, sono state emesse 120 denunce a persone che sono uscite di casa senza un motivo di necessità. In due casi i denunciati dovranno anche rispondere di false attestazioni a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sulla propria identità. Complessivamente dal 12 marzo in provincia di Firenze sono state denunciate 635 persone per non aver rispettato le restrizioni imposte dal decreto governativo.

Birra al parco a Modena, festini in terrazzo a Treviso

A Modena due persone sono state sorprese a bere birra in un parco nonostante i divieti. Una decina di persone, a Treviso, hanno preso parte a una festa privata sul terrazzo di un'abitazione. Denunciati i tre organizzatori del party che è stato giustificato come un flash mob.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.