Coronavirus, Borrelli: criticità in Lombardia, ipotesi trasferimento malati in 3 regioni

Cronaca

Sono 5.061 i positivi attualmente in Italia, con un incremento di 1.145 persone rispetto a ieri, e 233 i morti, 36 in più. Sono 589 le persone guarite e 567 i malati ricoverati in terapia intensiva. Il capo della Protezione civile: "Servono comportamenti responsabili"

Sale il numero di pazienti affetti da Covid-19 in Italia (AGGIORNAMENTI - MAPPA) e la Lombardia fa registrare 359 persone ricoverate in terapia intensiva. Oltre al bollettino giornaliero sui dati dell'emergenza Coronavirus, Borrelli nella conferenza stampa di sabato 7 marzo apre a un'ipotesi per la gestione dei pazienti nell'area più colpita del Paese: "C'è qualche criticità per i posti letto negli ospedali della Lombardia, ma abbiamo posti liberi in altre regioni". Potrebbero essere tre le regioni italiane che potrebbero accogliere in terapia intensiva i pazienti lombardi non affetti da Coronavirus (LO SPECIALE - ANTIVIRUS: L'ITALIA CHE RESISTE - LE TAPPE).

I numeri del Coronavirus in Italia

Sono 5.061 i pazienti attualmente affetti da coronavirus in Italia, con un incremento di 1.145 persone rispetto a ieri, e 233 i morti, 36 in più. Sono 589 i guariti, 66 in più di venerdì 6 marzo. L'incremento dei contagi in Lombardia, però, come ha spiegato il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, è dovuto all'aggiunta di oltre 300 casi positivi a Brescia che nei giorni scorsi non erano stati conteggiati. Complessivamente sono stati eseguiti 42.062 tamponi, dei quali circa 30mila in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Sono 567 i malati in terapia intensiva

Sono 567 i malati ricoverati in terapia intensiva, 105 in più rispetto a ieri. Il dato è stato fornito dal commissario Angelo Borrelli in conferenza stampa alla Protezione Civile. Di questi 567 ben 359 sono in Lombardia, che ha avuto un incremento in un giorno di 50 casi. Sono invece 2651 i malati con sintomi ricoverati e 1843 quelli in isolamento domiciliare. In totale in Italia i casi accertati complessivi, tra attualmente positivi, morti e guariti, è di 5.883.

I contagiati regione per regione

Dai dati della Protezione civile, diffusi alle 18 del 7 marzo, emerge che gli affetti da Covid-19 sono:

2.742 in Lombardia
937 in Emilia Romagna
505 in Veneto
202 in Piemonte
201 nelle Marche
112 in Toscana
72 nel Lazio
61 in Campania
42 in Liguria
39 in Friuli Venezia Giulia
33 in Sicilia
23 in Puglia
24 in Umbria
14 in Molise
14 nella provincia di Trento
11 in Abruzzo
9 nella provincia di Bolzano
8 in Valle d’Aosta
5 in Sardegna
4 in Calabria
3 in Basilicata

Le vittime sono:

154 in Lombardia (19 in più rispetto a venerdì 6 marzo)
48 in Emilia Romagna (+11)
13 in Veneto (+1)
6 nelle Marche (+2)
5 in Piemonte (+1)
4 in Liguria (+1)
2 in Puglia (+1)
1 nel Lazio

Borrelli: "Servono comportamenti responsabili"

Borrelli ha inoltre rinnovato l'appello ad osservare le regole per evitare ulteriormente la diffusione del contagi: "Vinciamo  se i nostri concittadini adottano comportamenti responsabili. Cambiamo modo di vivere, specie se siamo nelle categorie più fragili ed esposte".

L'emergenza in Lombardia e le zone rosse

Sulle criticità in Lombardia, Borrelli ha spiegato: "Entro stasera vi assicuro avremo il dpcm, le misure saranno adeguate e proporzionate e condivise con la Regione". Nello stesso dpcm dovrebbe esser stabilito come sarà affrontata l'emergenza nelle aree che finora sono state zone rosse.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.