Migranti, assegnato a nave Sea Watch il porto sicuro di Taranto. Open Arms a Messina

Cronaca

L'organizzazione: "Felici, ma molto ancora da cambiare". A bordo ci sono 119 persone. L'imbarcazione di Open Arms, con 118 migranti salvati 4 giorni fa, sbarcherà invece a Messina. Viminale: "Francia, Germania, Portogallo e Irlanda disponibili ad accoglierli"

L'Italia ha assegnato Taranto come porto sicuro alla nave della Ong Sea Watch, con a bordo 119 migranti soccorsi in tre distinti interventi nei giorni scorsi. "Siamo felici - commenta l’organizzazione su Twitter - che i nostri ospiti possono finalmente passo sulla terra sicura, ma c'è ancora molto che deve essere cambiato: dagli opachi accordi con la Libia agli abusi sui migranti finanziati dall'Ue" (L'ACCORDO DI MALTALO SPECIALE MIGRANTI).

A Open Arms assegnato il porto di Messina

Alla nave dell’organizzazione Open Arms, che ospita a bordo 118 persone salvate in mare quattro giorni fa, è stato assegnato invece il porto di Messina, fa sapere il Viminale. Il ministero dell’Interno sottolinea che "Francia, Germania, Portogallo e Irlanda hanno già dato la loro disponibilità ad accogliere i richiedenti asilo a bordo". La disponibilità, informa il ministero, è stata offerta sulla base dell'apertura della procedura di ridistribuzione dei migranti a livello europeo avviata dalla Commissione Ue anche sulla scorta del pre-accordo di Malta.

Cronaca: i più letti