Incidente Alto Adige, salgono a 7 le vittime. L'investitore: "Vorrei essere al posto loro"

Cronaca

Si è spenta nella clinica di Innsbruck J.S.H., 21 anni: era ricoverata in condizioni gravissime. Tra i feriti, uno in pericolo di vita. L’avvocato dell’automobilista che ha investito il gruppo: "Ha soccorso i ragazzi e ai carabinieri ha detto subito di essere stato lui"

Sale a sette il numero di morti dopo l'incidente a Lutago, in Alto Adige, dove un auotomobilista, Stefan Lechner, sabato notte ha investito un gruppo di ragazzi tedeschi. L’ultima vittima è una ragazza di 21 anni che, in condizioni gravi, era stata portata in una clinica di Innsbruck. L’automobilista coinvolto nella tragedia, intanto, ha detto: "Vorrei essere io al posto di quei ragazzi". (TASSO ALCOLEMICO: I LIMITI IN ITALIA)

La ragazza aveva 21 anni

L'ultima vittima è J.S.H.: aveva 21 anni e si è spenta nella clinica universitaria di Innsbruck, dove era stata ricoverata d’urgenza dopo essere stata investita in valle Aurina insieme al gruppo di giovani. Nella notte era stata portata in condizioni gravissime fino alla clinica con l'elisoccorso Aiut Alpin in Austria, ma a causa delle ferite riportate non ce l’ha fatta.

L'automobilista ha detto subito: "Sono stato io"

Stefan Lechner, che nella notte di sabato guidava la sua auto in stato d’ebbrezza, ha detto che ora vorrebbe essere lui al posto di quei ragazzi. A riportarne le parole è il suo legale, Alessandro Tonon, che riferisce anche che il giovane si è assunto fin da subito le proprie responsabilità. "È sceso dalla macchina e ha tentato di rianimare uno dei ragazzi - ha raccontato l’avvocato - e quando sono arrivati i carabinieri è andato da loro dicendo: 'Sono stato io'".

Gli altri feriti e la dinamica

Intanto, restano ancora quattro persone in terapia intensiva, di cui uno - ricoverato a Bolzano - in pericolo di vita, mentre migliorano le condizioni di altre sette persone con ferite meno gravi coinvolte nell’incidente. Le vittime facevano parte di una comitiva di turisti di Colonia e Dortmund. Tutti giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, si trovavano in Alto Adige per la settimana bianca. Dopo aver passato la notte in un locale, il gruppo era appena sceso da un bus navetta che li aveva riportati nelle vicinanze dell'albergo. Quando hanno attraversato la strada sono stati travolti dall’auto di Lechner.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.