Lotteria Italia, venduti solo 6,7 milioni di biglietti: mai così pochi

Cronaca

In oltre 60 anni le vendite non erano mai state così basse. Diverse le cause: dalla presenza di molti giochi a premi, fino alla decisione di abbinare al biglietto anche quello del Gratta&Vinci. L'estrazione sarà il 6 gennaio e il montepremi è di 5 milioni di euro

È crisi per la Lotteria Italia: in oltre 60 anni di storia, non è mai stato registrato un numero così basso di biglietti venduti. In vista dell'estrazione del prossimo 6 gennaio, sono stati venduti solo 6,7 milioni di tagliandi, 300 mila in meno dello scorso anno e 200 mila in meno del 2012, l'anno fino ad ora con il record negativo per numero di biglietti staccati (6,9 milioni). Il calo dura praticamente da 18 anni: già nel passaggio dal 2001 al 2002, infatti, quasi 10 milioni di biglietti restarono invenduti ai Monopoli.

Le cause del calo delle vendite dei biglietti

Diverse le cause del calo di popolarità della Lotteria Italia, il cui premio quest'anno si attesta a 5 milioni di euro. A pesare sono i premi multimilionari di altri giochi con cadenza settimanale, giornaliera o, in alcuni casi, oraria. Su tutti il Superenalotto, il sogno degli italiani che lo scorso anno, poco prima di Ferragosto, ha regalato la cifra record di 209 milioni di euro, vinti con una schedina casuale da 2 euro. Ma a pesare sul crollo della vendita dei biglietti ci sarebbe anche la decisione, ormai di 2 anni fa, di abbinare al biglietto della Lotteria Italia anche quello del Gratta&Vinci, che ha portato a un decremento addirittura del 18,6% rispetto all'anno precedente.

L'appuntamento del 6 gennaio

Intanto, in attesa dell'estrazione di lunedì prossimo, nell'appuntamento dell'Epifania con la trasmissione Rai "Soliti Ignoti - Il Ritorno", la Lotteria Italia ha già distribuito premi giornalieri per 750mila euro. Oltre al premio da 5 milioni di euro, saranno estratti anche gli eventuali premi di seconda e terza categoria che saranno stabiliti, nel numero e nell'importo, poco prima dell'inizio del programma. Lo scorso anno il maxipremio da 5 milioni di euro è andato nel Salernitano, alla ricevitoria sull'area di servizio Sala Consilina Est. Ma è stata tutta la Campania a festeggiare, con l'assegnazione anche degli altri due super-premi: quello da 2,5 milioni a Napoli e il terzo - da 1,5 milioni - a Pompei.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.