Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Venezia, torna l’acqua alta: nuovo picco a quasi 140 cm

I titoli di Sky Tg24 delle ore 18 del 24/12

2' di lettura

Il livello è poi calato nelle ore successive. Suonate poco dopo le 4 di questa mattina le sirene che hanno avvertito i veneziani. Domani prevista nuova massima di 120 cm. Ancora maltempo: allerta arancione in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna

Torna l'acqua alta a Venezia. Dopo che ieri mattina ha toccato i 144 centimetri d'altezza, il Centro Maree ha comunicato che oggi, martedì 24 dicembre, la marea ha raggiunto una massima di 139 centimetri alle 8,45. Per domani è prevista alle 9,30 una nuova massima di 120 centimetri. Sono sufficienti 150 centimetri per far allagare il 70% del centro storico della città lagunare. 

Suonate le sirene alle 4

Questa mattina, poco dopo le 4, sono suonate le sirene che hanno avvertito i veneziani dell'imminenza del nuovo picco. È stata peraltro smentita la notizia, apparsa nella notte su vari social, che per contrastare questo ennesimo fenomeno di acqua alta si fosse deciso di far alzare le paratoie del Mose a Treporti.

Allerta arancione in Veneto, Emilia Romagna, e Lombardia

Intanto, prosegue lo stato di allarme in diverse regioni italiane. Allerta arancione per il maltempo oggi in Veneto, Emilia Romagna, e Lombardia; gialla in Calabria, Friuli Venezia Giulia e Sicilia. Segnalato pericolo valanghe marcato sulle Alpi in Friuli Venezia Giulia, moderato sulle Prealpi. La sera del 23 dicembre dieci famiglie sono state evacuate in seguito alla frana caduta nel pomeriggio a Maiori, in provincia di Salerno nella Costiera Amalfitana. Detriti, fango e pietre sono precipitati a valle, a pochi metri dalle abitazioni, rendendo necessario a scopo precauzionale l'allontanamento dei residenti. Lo smottamento, l'ennesimo di questi ultimi giorni, sarebbe stato provocato dal cedimento di un muro di contenimento di un terrazzamento agricolo. Vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. La situazione in Costiera Amalfitana resta molto delicata (LE PREVISIONI).

Data ultima modifica 24 dicembre 2019 ore 12:50

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"