Manuel Bortuzzo incontra Valentino Rossi: "E chi ci ferma a noi due?"

Cronaca

L’incontro tra il ragazzo rimasto paralizzato dopo l’agguato a Roma del febbraio scorso e il campione è stato documentato con una foto e un post su Instagram. Con loro c'era anche il pilota Mattia Pasini, che al giovane nuotatore ha scritto: "Un piacere conoscerti"

Manuel Bortuzzo, il nuotatore trevigiano di 19 anni ferito in una sparatoria a Roma, lo scorso 3 febbraio, ospite di Valentino Rossi, a Tavullia. L’incontro tra il ragazzo rimasto paralizzato dopo l’agguato e il campione della MotoGp è stato documentato con una foto e un post su Instagram.

"E chi ci ferma più a noi due?"

"E chi ci ferma più a noi due?", ha scritto Bortuzzo, postando l’immagine scattata nel Ranch del Dottore a Tavullia. Con loro c'era anche Mattia Pasini che sul suo profilo Instagram ha lasciato un messaggio per Bortuzzo: "Un piacere conoscerti - ha scritto il pilota - e sentire l'energia pura di chi nelle cose più difficili sa vedere il lato buono senza perdersi d'animo ma anzi diventa ancora più forte”.

Il ritorno in piscina a luglio

A metà luglio, a cinque e mesi e mezzo dalla sparatoria nel quartiere Axa, in piazza Eschilo, Bortuzzo era tornato a nuotare in piscina, lanciando anche la sfida agli amici colleghi Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti: "Vi sfido in un 50 stile".

Visualizza questo post su Instagram

E chi ci ferma più a noi due? @valeyellow46 📸 @camilss

Un post condiviso da Manuelmateo (@manuelmateo) in data:

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24