Pisa, ragazzini picchiati per imparare il Corano: due arresti

Cronaca
(Foto archivio Ansa)

Due “maestri” sono in carcere perché accusati di aver percosso con delle mazze dei minori tra i 7 e i 17 anni durante un doposcuola, organizzato a Santa Croce sull'Arno, dedicato all’insegnamento del testo sacro. La polizia: nessun indottrinamento antioccidentale

Due “maestri” di Corano sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Pisa con l’accusa di maltrattamenti su minori. Al centro del provvedimento un'associazione culturale islamica senegalese di Santa Croce sull'Arno, dove alcuni bambini sarebbero stati picchiati con delle mazze durante le lezioni per imparare il testo sacro. In nessun caso, ha precisato la polizia, sono stati riscontrati indottrinamenti antioccidentali.

Il doposcuola in un appartamento

Le due persone arrestate sono in carcere e un terzo membro dell’associazione è stato indagato. Gli episodi di violenza contestati sarebbero avvenuti una sorta di doposcuola allestito in un appartamento nel centro della città e frequentato da una sessantina di ragazzi tra i 7 e 17 anni. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, coordinati dal sostituto procuratore Flavia Alemi, i due “maestri” avevano il compito di tramandare la tradizione coranica, ma avrebbero usato metodi che sono stati giudicati violenti.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.