Migranti, l'annuncio di Salvini: "A luglio chiude il Cara di Mineo, dalle parole ai fatti"

Cronaca

Nel centro attualmente ci sono 152 persone. Il primo giugno 2018, quando Salvini aveva giurato da ministro dell'Interno, gli immigrati presenti nella struttura erano 2.526

Entro metà luglio chiuderà il Cara di Mineo. Ad annunciarlo è il ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Nel centro attualmente ci sono 152 persone. Il primo giugno 2018, quando Salvini aveva giurato da ministro dell'Interno, gli immigrati presenti nella struttura erano 2.526. Il picco è stato registrato il 7 luglio 2014 con 4.173 ospiti.

Salvini: "Dalle parole ai fatti"

"Dalle parole ai fatti - sottolinea il ministro - Grazie ai porti chiusi abbiamo svuotato i grandi centri come Cona e Bagnoli in Veneto e Castelnuovo di Porto a Roma. Ora è il turno di Mineo: è una buona notizia per chi, per anni, ha vissuto in zona subendo criminalità e disagi". Il ministro, che anche su Twitter dà la notizia della chiusura del centro, sceglie accompagnare le sue parole alla foto di un uomo e una donna. Sono Vincenzo Solano e Mercedez Ibanes, spiega, "brutalmente uccisi nel 2015 da un delinquente immigrato che viveva nel Cara. Ai loro cari il nostro pensiero e il nostro abbraccio: non ci siamo dimenticati".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.