Al Bano a Sky TG24: “Io nella lista nera dell’Ucraina? Una pazzia totale”

Cronaca

Il cantante ha commentato la decisione del ministero della Cultura di Kiev di inserirlo nell’elenco di persone che minacciano la sicurezza nazionale: “Io sono convinto di essere un uomo di pace non posso essere trattato come un bandito o un terrorista qualsiasi”

“La prima cosa che ho pensato è ‘o è Scherzi a parte, o le Iene o un pesce d’aprile in anticipo’”. Così, a Sky TG24, Al Bano ha commentato il suo inserimento da parte del ministero della Cultura ucraino nella lista degli individui considerati una minaccia per la sicurezza nazionale. “A me sembra una pazzia totale”, ha aggiunto il cantante.

“Non posso essere trattato come un terrorista”

“Qualcuno mi ha inserito nella lista degli indesiderati perché rappresento una minaccia per la sicurezza nazionale - ha detto Al Bano, che si sarebbe dovuto esibire in Ucraina nelle prossime settimane - ho visto il mondo capovolgersi, ma siccome io sono convinto e sicuro di essere un uomo di pace non posso essere trattato come un bandito o un terrorista qualsiasi”. Ma sul presidente russo Vladimir Putin, verso cui non ha mai nascosto una simpatia che potrebbe aver influito sulla decisione del ministero ucraino, ribadisce: “Da essere umano vedo che Putin è stato e continua a essere un grande statista”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.