Ponte Morandi, ministro Toninelli: "Autostrade pagherà tutto"

Cronaca

Il responsabile delle Infrastrutture conferma che la società pagherà l’intera somma per le operazioni sul viadotto: 290,9 milioni in tutto "che doverosamente tornano così alla collettività"

“Come promesso Autostrade per l'Italia pagherà l'intera somma della demolizione e ricostruzione del Ponte di Genova”. L’annuncio arriva dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, via Twitter. “In una lettera l'impegno: 290,9 milioni che doverosamente tornano così alla collettività. Bene così". 

La demolizione del ponte

Il ministro aveva già preannunciato la decisione lo scorso 11 gennaio, sempre su Twitter: “Aspi ha comunicato al commissario Bucci l'impegno a pagare per ponte di Genova, immobili sfollati e imprese e quanto ha distrutto con il crollo. Come avevamo detto non ricostruirà, ma pagherà”. La società aveva “confermato di aver risposto alla richiesta di fondi da parte del Commissario", seppur "esprimendo riserve sugli importi richiesti e proponendo le modalità di erogazione degli stessi". Nel frattempo, è iniziata la demolizione di quel che resta del viadotto (FOTO): lo smantellamento moncone Ovest è cominciato l’8 febbraio e, dopo dieci ore di operazioni, è stata portata a terra la trave da 900 tonnellate tra la pila 7 e 8. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.