Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Rimini, focolaio di morbillo: contagiati 17 studenti delle superiori

I titoli delle 18 di Sky TG24 del 07/02

2' di lettura

La Ausl della Romagna ha fatto sapere che per due pazienti è stato necessario il ricovero e che molti, tra gli ammalati e quelli a rischio, non hanno voluto fare il vaccino. La provincia di Rimini è quella con il tasso più basso di copertura della regione

Almeno 17 casi di morbillo si sono registrati nella provincia di Rimini in poche settimane e coinvolgono principalmente studenti delle scuole superiori. Tutti i contagiati non avevano effettuato o completato, per varie motivazioni, il ciclo vaccinale relativo a questa patologia (COSA È). Per due di questi pazienti, spiega l'Ausl della Romagna, è stato necessario il ricovero ospedaliero. Inoltre, alcuni dei soggetti che hanno avuto contatto con gli ammalati e non risultano coperti da vaccino, hanno rifiutato di eseguirlo.  

Due pazienti ricoverati

Il primo paziente, ricoverato per una complicazione encefalica, è stato dimesso, mentre l'altro è tuttora in ospedale per una polmonite. Per gli altri pazienti non sembrano, al momento, sussistere complicazioni, fa sapere la Ausl Romagna.

Alcuni hanno rifiutato il vaccino

"Già a partire dai primi casi, personale del dipartimento di sanità pubblica ha tempestivamente messo in atto i protocolli previsti: ricerca delle persone che avevano contatti diretti con gli ammalati, sorveglianza epidemiologica e offerta della vaccinazione a coloro che, suscettibili di poter contrarre la malattia, non hanno completato il ciclo vaccinale. Purtroppo, non tutti hanno accettato la vaccinazione", si legge in una nota dell'Azienda sanitaria. “Queste misure, che saranno utilizzate anche per eventuali nuovi casi, sono mirate a limitare e prevenire ulteriori contagi, sebbene il morbillo sia una patologia estremamente contagiosa: si diffonde per via aerea, soprattutto attraverso i colpi di tosse e gli starnuti delle persone infette". 

Rimini fanalino di coda per i vaccini

Secondo le statistiche, l'Emilia-Romagna (e in particolare la provincia di Rimini) è quella che registra i tassi di copertura vaccinale più bassi della regione. In un report pubblicato nel novembre 2017 dalla Regione e relativo all'anno 2016, risulta che la copertura a 16 anni per il vaccino morbillo-parotite-rosolia (Mpr) in provincia di Rimini è dell'83,2%, mentre la media regionale è dell'89% e alcuni territori (tra cui il Reggiano e l'Imolese) superano il 93%. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"