Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, continua l'allerta gelo: venti forti e neve a bassa quota

3' di lettura

Fiocchi in Liguria, Piemonte, a Bologna e Firenze. A Roma e in Sardegna allerta vento. A Trieste raffiche di bora a 80 km orari. Da ieri temperature a picco, con il record di -24 gradi a S. Caterina Valfurva. A Livigno neve oltre i 2 metri. Fs attiva Piani neve e gelo

Rimane forte sull’Italia l’ondata di gelo, accompagnata da neve e venti forti, causata da un flusso di aria gelida in arrivo dalla Groenlandia, arrivata ieri sulla Penisola (LE PREVISIONI). Da ieri sera e per tutta la notte nevicate di diversa intensità hanno interessato Bologna e provincia. Ieri in Valtellina sono state raggiunte temperature negative record: il livello più basso si è registrato a Santa Caterina Valfurva (Sondrio) con il termometro che ha segnato i -24, seguita da Livigno con -22 gradi. La neve ha superato abbondantemente i due metri. Fiocchi anche a Torino e Alessandria. Nell’Alessandrino una decina di scuole oggi è rimasta chiusa. Più a sud le allerte sono state causate da venti forti: le raffiche hanno interessato soprattutto Roma e la Sardegna (fino a 100 chilometri orari). A Trieste le raffiche di bora hanno raggiunto gli 80 chilometri orari, a Genova  venti fino a 60. Capri è stata imbiancata da una grandinata (IL METEO).

Neve nel Cuneese e tra Liguria e Piemonte

In questo momento nevicate interessano ancora il Cuneese, mentre qualche fiocco cade sull'entroterra ligure tra Savonese e Genovese occidentale. Gli accumuli di neve fresca intanto raggiungono e localmente superano i 40cm sullo spartiacque tra Liguria e Piemonte.

Ferrovie, piano neve e gelo attivati

In base al bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile, il Gruppo Fs Italiane ha attivato per oggi la fase di preallerta dei Piani neve e gelo in Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna. Mentre in Liguria, si legge in una nota, è stata attivata la fase di emergenza lieve, fino alla prima parte della mattina di domani, in attesa delle evoluzioni meteo previste in graduale miglioramento nel corso della giornata.

Neve a Bologna, nessun particolare disagio

Le nevicate a Bologna e provincia non hanno provocato particolari disagi. Regolare la circolazione in città e nel nodo viario del capoluogo emiliano, tangenziale e autostrade, a parte qualche rallentamento verso la Romagna e Modena a causa di traffico intenso. Nessuna criticità per quanto riguarda i treni in arrivo e in partenza dalla stazione Centrale di Bologna, e situazione tranquilla al momento anche all'aeroporto Marconi: la direzione dello scalo ha segnalato sulla pagina Facebook alcuni ritardi in mattinata per i voli in partenza a causa delle necessarie operazioni di schiacciamento e per il trattamento "de-icing" agli aeromobili.

Allerta gialla a Firenze e nel Mugello

La Sala di Protezione civile della Città metropolitana di Firenze segnala neve in atto sui passi appenninici e raccomanda di guidare con prudenza. Codice giallo per neve su tutto il territorio metropolitano. Per domani, giovedì 24 gennaio, codice giallo per rischio neve nella Romagna Toscana (Alto Mugello) e codice giallo per vento in tutta la Città Metropolitana.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"