Terremoto in Abruzzo, notte di paura dopo la scossa di Capodanno. Prosegue sciame sismico

Cronaca
Gente nella piazza di Collelongo (L'Aquila)

La terra ha continuato a tremare ma con intensità minore nella zona già colpita dal sisma di magnitudo 4.1. Nessun danno, ma molte persone sono scese in strada per lo spavento

La terra ha continuato a tremare ma con intensità minore stanotte nell’Aquilano, interessato nella giornata di Capodanno da una scossa di terremoto 4.1 che ha fatto molta paura ma per fortuna nessun danno. L'unica scossa rilevante è stata una di magnitudo 2 avvenuta all'1:19 con epicentro a 2 km da Collelongo, in provincia dell'Aquila.

Sindaco di Collelongo: "C'è molta paura"

Il primo cittadino di Collelongo, Rossana Salucci, ha deciso di aprire un centro operativo di assistenza, le scuole in piazza e il bocciodromo per tutte le persone che hanno preferito trascorrere la notte fuori casa. "Non potendo escludere altre scosse, c'è molta paura", ha riferito il sindaco nella serata di martedì.
 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.