Maltempo, Italia nella morsa del gelo: allerta gialla in Toscana

Cronaca
Bologna sotto la prima neve stagionale. Foto: Ansa

Prosegue l’ondata di freddo nella nostra penisola: disagi in Appennino ma anche in pianura a causa della neve. Mobilitati i mezzi spalaneve in diverse regioni, mentre al Sud sono stati sospesi i collegamenti marittimi tra Napoli e Capri

Ancora maltempo e gelo in Italia. L’ondata di freddo ha causato e continuerà a causare alcuni disagi in diverse regioni, specialmente quelle sull’arco appenninico dove si sono verificate intense nevicate (LE PREVISIONI). Neve che ha imbiancato numerose città dell’Emilia Romagna, su tutte Bologna che questa mattina, 17 dicembre, si è svegliata sotto un consistente strato nevoso (LE FOTO).

Disagi nelle Marche, codice giallo in Toscana

Tra le regioni che hanno subito i maggiori disagi a causa del maltempo ci sono Marche e Toscana. Le intense nevicate, per altro previste da un'allerta meteo, hanno portato alla chiusura delle scuole a Urbino, Tolentino e San Severino Marche. I maggiori problemi si sono registrati nel Maceratese, dove a causa di un albero carico di neve caduto sulla linea ferroviaria Fabriano-Macerata, il traffico dei treni è stato interrotto tra San Severino Marche e Tolentino, dalle 6:50 alle 7:35. In Toscana invece è stato diramato un codice giallo per rischio ghiaccio dalla Sala operativa unificata permanente della protezione civile regionale. Allerta che esclude però le zone costiere e che sarà valida dalla mezzanotte di oggi e fino alle dieci di domani, martedì 17 dicembre. La formazione di ghiaccio è prevista in particolare nelle zone interessate dalle precipitazioni delle ultime ore.

Mobilitati i mezzi spalaneve

Per fronteggiare i disagi del maltempo, anche i trattori degli agricoltori della Coldiretti sono stati mobilitati come spalaneve per pulire le strade e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo. Ad affermarlo è la stessa Coldiretti: "I mezzi agricoli sono al lavoro per consentire la circolazione anche nelle aree più interne e difficili ed evitare l'isolamento di case e aziende ma anche garantire le consegne di prodotti deperibili come il latte. Siamo di fronte - sottolineano - all'ennesima anomalia di un 2018 segnato da un andamento climatico estremo con caldo, siccità alternati a violenti temporali e gelo che hanno causato danni di oltre un miliardo e mezzo all'agricoltura".

Interrotti i collegamenti Napoli-Capri

Nessuna nevicata ma codice giallo anche in Campania dove sono stati sospesi i collegamenti marittimi con mezzi veloci tra Napoli e Capri a causa del peggioramento delle condizioni meteorologiche. Le corse sono assicurate solo dalle navi-traghetto. L'avviso di allerta meteo scattato alle 24, con criticità di colore giallo, resterà in vigore per l'intera giornata di oggi, 17 dicembre. La stessa Protezione Civile ha fatto sapere che già a partire da domani 18 dicembre l’allerta rientrerà.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24