Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Neve a Bologna: riders chiedono stop consegne di cibo

3' di lettura

La neve e il freddo hanno spinto i riders delle piattaforme di food delivery a chiedere la sospensione del servizio. L'iniziativa di fermare le consegne a causa del maltempo è stata condivisa anche dal Comune di Bologna 

Con la neve niente consegne a domicilio. Il maltempo che ha investito Bologna ha spinto i riders del capoluogo emiliano a chiedere la sospensione del servizio a due piattaforme di food delivery, che hanno acconsentito. L'iniziativa di fermare le consegne per il maltempo è stata condivisa anche dal Comune di Bologna, attraverso l'assessore al lavoro, Marco Lombardo, che il 16 dicembre su Facebook ha scritto: "Sgnam e Mymenu – le due piattaforme per l'ordinazione del cibo - hanno deciso di sospendere il servizio di consegna a domicilio. Una scelta che condividiamo. Una scelta che abbiamo scritto tra le disposizioni della Carta di Bologna sulla tutela dei diritti dei ciclofattorini. Non vale la pena far rischiare la vita a questi ragazzi per qualche consegna in più".

Cittadini "state dalla parte dei riders"

"Sgnam-MyMenù dopo le molte pressioni dei riders in turno ha deciso di sospendere il servizio. La Carta dei diritti, per quanto non ancora applicata in tutti i suoi punti, si dimostra uno strumento essenziale per la tutela di chi lavora", ha spiegato il sindacato riders Union Bologna approvando il comportamento delle due piattaforme, che fanno parte dello stesso gruppo e hanno firmato la Carta dei diritti. Il documento, però, non ha impedito alle società concorrenti di fornire ugualmente il servizio, come ha ricordato anche Lombardo: "Le altre piattaforme di food-delivery non solo non hanno sospeso il servizio, ma hanno persino aumentato il prezzo per le consegne". Per questo l’assessore al Lavoro di Bologna ha invitato i cittadini bolognesi a "stare dalla parte dei riders" non ordinando cibo a domicilio quando ci sono situazioni meteorologiche particolarmente difficili come quella di ieri sera. "Non possiamo ordinare la sospensione della viabilità per categorie di persone – ha concluso Lombardo - ma possiamo stigmatizzare questo comportamento". Riders Union segnala che comunque diversi fattorini delle altre piattaforme di food delivery si stiano rifiutando di lavorare a causa del maltempo.

La situazione meteorologica a Bologna e in Emilia Romagna

In queste ore su Bologna e provincia sono caduti dai 5 ai 15 centimetri di neve. Le strade provinciali, però, sono tutte pulite in pianura e fino ai 500 metri e non si sono verificati problemi dovuti alla caduta di alberi o rami sulla carreggiata. Per questa notte e la giornata di domani si prevedono nebbie e gelate in pianura, anche molto persistenti. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"