Cade dalla barca e finisce nell’Arno: disperso ragazzo vicino a Pisa

Cronaca
Foto: Archivio Fotogramma

Vigili del fuoco, sommozzatori e carabinieri forestali al lavoro per ritrovare il 21enne caduto nel tratto finale del fiume intorno alle 21 di ieri, 12 dicembre. A dare l’allarme è stato il padre

Si fanno sempre meno concrete le speranze di trovare ancora in vita il giovane pisano di 21 anni disperso da ieri sera nel tratto finale dell'Arno dopo essere caduto nel fiume. Secondo le prime ricostruzioni dell'incidente, il ragazzo - ricercato da Vigili del fuoco, sommozzatori e carabinieri forestali - ha trascorso alcune ore a bordo di un barchino, ma poi quest’ultimo si sarebbe rovesciato improvvisamente. A dare l’allarme è stato il padre: sembra che i due stessero cacciando insieme quando si è verificato l’incidente, in un’area all’interno del perimetro del parco di San Rossore, vicino a Pisa. L’uomo avrebbe raccontato ai soccorritori che il ragazzo non è riuscito a tornare a riva.

Trovata nella notte l’imbarcazione

Nella notte tra ieri, 12 dicembre, e oggi, i sommozzatori hanno ritrovato il barchino e, intorno alle 3, hanno sospeso le ricerche lasciando sul posto una squadra dei vigili del fuoco, insieme al personale della Capitaneria di porto. Le operazioni sono poi proseguite per tutta la giornata di oggi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24