Terrorismo, fermato un cittadino somalo a Bari. C'era pericolo di fuga

Cronaca
Foto: archivio Ansa

Gli agenti della Digos hanno eseguito il fermo nei confronti dell’uomo: è indagato per il reato di associazione con finalità di terrorismo internazionale. Il provvedimento si è reso necessario perché secondo gli inquirenti poteva fuggire a breve

Un cittadino somalo è stato fermato dalla Digos della Questura di Bari. È indagato per i reati di associazione con finalità di terrorismo anche internazionale. Tra le altre accuse c'è quella dell'istigazione a commettere reati di terrorismo e pubblica apologia di reati di terrorismo. Il provvedimento di fermo, disposto dalla Procura di Bari, si è reso necessario "in considerazione - spiegano gli inquirenti - del pericolo imminente di fuga" e dovrà essere convalidato dal gip del Tribunale di Bari.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24