Incendio a Mestre, trovati due cadaveri semicarbonizzati

Cronaca
L'intervento dei Vigili del fuoco (Ansa)
vigili-fuoco-incendio-mestre-ansa

I vigili del fuoco erano impegnati nello spegnimento di un rogo in un edificio annesso alla sede di un’associazione di volontariato, quando hanno rinvenuto i due corpi in una casetta di legno adiacente, di poco più di 10 metri quadrati

Due cadaveri semicarbonizzati sono stati ritrovati stamattina a Mestre, nel Veneziano, durante lo spegnimento di un incendio, in una costruzione annessa alla sede di una associazione di volontariato nel quartiere San Paolo. Una volta spente le fiamme, i vigili del fuoco sono entrati nella casetta di legno di poco più di 10 metri quadrati e hanno ritrovato i due corpi, uno dei quali dovrebbe essere di un uomo.

L’allarme

L'allarme è scattato poco prima delle 4 quando è stato segnalato un incendio in via da Verrazzano alla sala operativa dei Vigili del fuoco. I pompieri sono intervenuti sul posto con 4 automezzi e 12 uomini e hanno iniziato le operazioni di spegnimento dell'edificio principale, di circa 200 metri quadri, e della casetta in legno. Solo una volta domate le fiamme le squadre sono entrate nella costruzione più piccola trovando i due cadaveri. Il rogo ha fatto crollare completamente la copertura della sede dell'associazione di volontariato.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24