Fondi Lega, pg Cassazione: confermare il sequestro di 49 milioni

Cronaca

Secondo il procuratore generale va respinto il ricorso di Matteo Salvini contro l'ordinanza del riesame di Genova che lo scorso 5 settembre aveva disposto il sequestro preventivo nell'ambito del procedimento per la truffa sui rimborsi elettorali

È da respingere il ricorso di Matteo Salvini, presentato in Cassazione in qualità di segretario della Lega, contro l'ordinanza del Riesame di Genova che lo scorso 5 settembre aveva disposto il sequestro preventivo fino a 49 milioni di euro nell'ambito del procedimento per la truffa sui rimborsi elettorali (UN'INCHIESTA NATA NEL 2012). In particolare, il sostituto procuratore generale Marco Dall'Olio ha chiesto il rigetto del ricorso della Lega, come hanno fatto sapere i legali del Carroccio.

In serata o domani il verdetto

A quanto si è appreso, il pg Dall'Olio ha sottolineato nella sua requisitoria la "correttezza" della decisione del Tribunale del Riesame del capoluogo ligure che aveva recepito le indicazioni della Suprema Corte sull'ampiezza del sequestro fino al raggiungimento della cifra di 49 milioni di euro, su qualunque conto e presso chiunque fossero rinvenuti. La discussione è avvenuta a porte chiuse davanti alla VI Sezione penale. Tra stasera e domani si attende il verdetto dei supremi giudici.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24