Rai, ok del Cda per le nomine nei telegiornali. Un solo voto contrario

Cronaca

Via libera del consiglio di amministrazione ai nomi dei direttori proposti dall’amministratore delegato Fabrizio Salini. Il Tg1 a Giuseppe Carboni, il Tg2 a Gennaro Sangiuliano, Giuseppina Paterniti per il Tg3 

Arriva il via libera da parte del consiglio di amministrazione della Rai alle nomine per i direttori delle testate Rai proposte dall'ad Fabrizio Salini, con il solo voto contrario di Rita Borioni. Nel pacchetto c’è la direzione del Tg1 che va a Giuseppe Carboni, mentre la direzione del Tg2 sarà di Gennaro Sangiuliano. Al Tg3 c’è Giuseppina Paterniti, la Radio va a Luca Mazzà e il TgR ad Alessandro Casarin (CHI SONO).

Grande esperienza in Rai per tutti i nuovi direttori

Sono state quindi confermate le voci che circolavano in Viale Mazzini fin dai giorni precedenti al Cda: la Rai ha voluto così nominare direttori di grande esperienza e con un rilevante passato nell'azienda: Giuseppe Carboni, designato per il Tg1, è stato un caporedattore del Tg2 ma ha anche un passato professionale allo stesso Tg1. Gennaro Sangiuliano, 56 anni, adesso direttore del Tg2, lascia la carica di vicedirettore del Tg1 ricoperta dal 2009. In passato è stato anche direttore del quotidiano Roma dal 1996 al 2001 e vice direttore del quotidiano Libero. Giuseppina Paterniti, 62enne siciliana di Capo d'Orlando, è stata fino ad oggi vicedirettrice del TgR e vanta anche un lungo periodo di corrispondente Rai da Bruxelles, prevalentemente per il Tg3, dove ha seguito le vicende delle istituzioni europee e internazionali e le riunioni di organismi come Nato, Wto, Onu e Fmi. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24