Meteo, le previsioni di mercoledì 10 ottobre

Cronaca
maltempo_fotogramma__3_

Dopo una giornata di bel tempo sostanzialmente ovunque, domani tornano le perturbazioni, con piogge autunnali e nubifragi che coinvolgeranno soprattutto la Liguria, il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Sardegna. Firenze sarà la città più calda del Centro

La tregua è finita. Da mercoledì sera una perturbazione proveniente dalla Spagna e dalla Francia interesserà le nostre regioni nord occidentali. Sarà il preludio di un giovedì molto perturbato con piogge autunnali e nubifragi che coinvolgeranno soprattutto la Liguria, il Piemonte, la Valle d’Aosta e – ancora una volta – la Sardegna. Le piogge di ottobre sono le più pericolose, si temono infatti le cosiddette bombe d’acqua, fenomeni che in poche ore scaricano enormi quantitativi di pioggia e che non è facile localizzare. Da seguire quindi con attenzione tutti gli aggiornamenti e le eventuali allerte.

Le previsioni al Nord

Al mattino molte nuvole e piogge intermittenti su Valle d’Aosta, Piemonte e Ponente ligure, piogge che nel corso dalla serata diventeranno sempre più intense. Marginale il coinvolgimento della Lombardia. Tempo migliore sulle regioni nord orientali che rimarranno ai margini di questa fase di maltempo.

In Liguria forti piogge

Alla sera forti piogge e temporali sono previsti su Sanremo e Imperia, piovoso nella seconda parte del giorno anche a Genova con massima di 23°.

Nuvolosità a piovaschi a Milano e Torino

Aumento della nuvolosità su Milano e Torino con piovaschi serali, più forti sul capoluogo piemontese. Temperature piuttosto elevate da 21 a 23°.

Ventoso a Trieste

Giornata di sole a Trieste ma con venti di bora fino a 50 – 60 km orari. Meno ventoso e mite a Venezia con 23 gradi massima.

Le previsioni al Centro

Nubi in aumento anche sulle regioni centrali, soprattutto dal pomeriggio. Una delle prima regioni interessate dalle piogge sarà la Toscana, dove si attendono isolati rovesci o temporali sui rilievi.

Firenze la città più calda del Centro

Tempo asciutto a Firenze, con strati medio alti ma senza precipitazioni e una temperatura di 26 gradi, la più elevata di tutti i capoluoghi del Centro.

A Roma umidità elevata

Velature e tassi di umidità piuttosto elevati anche a Roma con 25 gradi a mezzogiorno.

Le previsioni al Sud

Giornata variabile intervallata da ampie schiarite e annuvolamenti. Sporadici e brevi rovesci saranno possibili sulla Sicilia orientale e i rilievi della Calabria. Piovaschi mattutini sono previsti a Catania, altrove cieli parzialmente nuvolosi. Temperature comprese tra 21 e 25°.

Forti temporali in arrivo sulla Sardegna

Severo peggioramento sulla Sardegna. Al mattino sono previste piogge brevi e occasionali ma dal pomeriggio le piogge si faranno sempre più intense, soprattutto sul versante tirrenico. In serata temporali forti a Cagliari. Venti tesi sud orientali e mari molto mossi.

Cronaca: i più letti