Incendi nel Pisano, fiamme ancora alte su Serra e ad Avane

Cronaca
L'incendio sul Monte Serra è divampato la sera del 24 settembre (Ansa)

Il vento continua ad ostacolare le operazioni di spegnimento dei due roghi che sono divampati tra il 24 e il 25 settembre e che hanno già distrutto centinaia di ettari di bosco. Da questa mattina, in entrambe le zone, sono di nuovo in azione i mezzi aerei. FOTO

Fiamme ancora alte sul Monte Serra e ad Avane in provincia di Pisa, dove il vento continua ad alimentare due incendi che, seppur più lentamente rispetto a ieri, stanno continuando ad avanzare. Attualmente le località interessate sono Cucigliana e Campo dei lupi ma i roghi si stanno avvicinando anche a Vicopisano. Gli incendi sono divampati a diversi chilometri di distanza tra il 24 e il 25 settembre e hanno già distrutto centinaia di ettari di bosco. Le condizioni meteo sono leggermente migliorate rispetto a ieri ma continuano ad ostacolare le operazioni di spegnimento a causa dei venti che stanno soffiando sulla zona.

La situazione sul Monte Serra

Nella notte, sul Monte Serra, squadre dei vigili del fuoco sono intervenute per contenere alcuni focolai di incendio nelle zone già interessate, che riguardano principalmente la località Tre Colli nel comune di Calci e la piana di Noce. Dalle sette di questa mattina sono ricominciate le operazioni di spegnimento con i mezzi aerei. In particolare sul Monte Serra stanno operando tre Canadair e 6 elicotteri, di cui un S64 e cinque della regione Toscana. Intanto centinaia di persone hanno dovuto lasciare le proprie case e passare la notte da parenti, amici o nei luoghi appositamente allestiti dai soccorritori. A causa dell’incendio rimarrà chiuso anche per oggi l'aeroporto Galilei per agevolare l'opera dei mezzi aerei antincendio. Diverse anche le scuole che non apriranno.

Ad Avene le fiamme interessano esclusivamente una zona boschiva

L'incendio di Avane è ancora in corso ma grazie all'intervento a terra di decine di squadre del volontariato e di operai forestali dei diversi enti interessati, per ora, interessa esclusivamente una zona boschiva. Anche ad Avane, da questa mattina, stanno operando dall'alto un Canadair e 2 elicotteri regionali.

La Procura indaga per incendio doloso

Nei due roghi, oltre alla flotta di Canadair, sono impegnati 118 uomini dei vigili del fuoco con oltre 40 automezzi di spegnimento. Al momento, stando a un bilancio provvisorio, si stima che siano andati bruciati sul Monte Serra fino a 700 ettari di bosco, e ad Avane altri 40. Intanto il presidente della Regione, Enrico Rossi, si sta recando a Vecchiano, nella sede comunale. Ieri, invece, la Procura di Pisa ha aperto un fascicolo per "incendio doloso" ed ha avviato le ricerche per trovare le tracce di un possibile innesco.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24