Gole del Raganello sotto sequestro: chiusi tutti gli accessi

Cronaca
Foto Ansa
raganello_carabinieri_ansa

I nastri degli inquirenti delimitano tutti gli accessi alla zona. Il provvedimento segue la decisione del procuratore di Castrovillari di sequestrare l'area e aprire le indagini per omicidio colposo, lesioni, inondazione e omissione d’atti d’ufficio

Da questa mattina, 23 agosto, i nastri bianchi e rossi dei carabinieri delimitano tutti gli accessi alle Gole del Raganello, teatro della tragedia del Pollino, dove 10 escursionisti sono morti sorpresi dalla piena del torrente. L’area chiusa si trova tra i comuni di Civita, San Lorenzo Bellizzi, Cerchiara di Calabria e Francavilla Marittima.

Il sequestro dell’area

I nastri sono stati posti dai carabinieri della Compagnia di Castrovillari in esecuzione del provvedimento di sequestro emesso ieri dal procuratore Eugenio Facciolla, e che comprende anche il ponte del Diavolo. Facciolla ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando i reati di omicidio colposo, lesioni colpose, inondazione e omissione d'atti d'ufficio.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24