Crollo ponte Genova, Benetton: "Faremo di tutto per accertare verità"

Cronaca
crollo-ponte-genova

Edizione Srl, holding della famiglia azionista di riferimento di Atlantia, società controlla Autostrade per l’Italia: sarà fatto il possibile per accertare responsabilità". Il Governo è pronto a ritirare le concessioni. Il titolo crolla in Borsa. GLI AGGIORNAMENTI

In seguito al crollo del ponte Morandi di Genova (LIVEBLOG - FOTO - VIDEO - LE VITTIME) e alla decisione del governo di revocare la concessione ad Autostrade (COME FUNZIONA), Edizione Srl, holding della famiglia Benetton e azionista di riferimento di Atlantia, fa sapere tramite una nota che "farà tutto ciò che è in suo potere per favorire l'accertamento della verità e delle responsabilità dell'accaduto". La società "a nome dei suoi azionisti e del suo management, esprime profondo cordoglio alle famiglie delle vittime e la propria vicinanza ai feriti e a tutti coloro che sono stati coinvolti nel tragico crollo avvenuto a Genova" e si dice "certa della determinata volontà di collaborazione con le Istituzioni e le Autorità preposte da parte della società operativa Autostrade per l'Italia e della sua capogruppo Atlantia che, negli ultimi 10 anni, hanno investito oltre 10 miliardi di euro nell'ampliamento e ammodernamento della rete autostradale italiana". Intanto Atlantia, e tutte le concessionarie autostradali di proprietà del gruppo Gavio, fanno registrare dati negativi a Piazza Affari dopo che il governo ha minacciato una stretta su tutte le concessioni.

Le polemiche con il governo

In seguito al crollo del ponte Morandi di Genova, il governo ha subito chiesto la revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia. Ad annunciarlo era stato lo stesso presidente del Consiglio Giuseppe Conte, confermando quanto anticipato dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli e dal vicepremier Luigi Di Maio. Una decisione ribatita nella mattinata del 16 agosto. La risposta della società è arrivata in una nota: “In relazione all’annuncio dell’avvio della procedura di revoca della concessione, Autostrade per l’Italia si dichiara fiduciosa di poter dimostrare di aver sempre correttamente adempiuto ai propri obblighi di concessionario, nell’ambito del contraddittorio previsto dalle regole contrattuali che si svolgerà nei prossimi mesi”. IL PONTE CHE SOVRASTA LE CASE: FOTO

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24