Aggredisce e toglie camicetta a 25enne in metro a Milano, denunciato

L'ingresso della stazione metro di Corvetto a Milano (Fotogramma)
2' di lettura

La vittima è una ragazza di 25enne molestata da un uomo, poi rintracciato e fermato dai carabinieri. Il 32enne dovrà ora rispondere di violenza sessuale. Pochi giorni fa altro episodio alla stazione Garibaldi

Una ragazza di 25 anni, nella serata di lunedì 6 agosto, è stata aggredita nella stazione metropolitana Corvetto, a Milano, da un uomo che è riuscito a sfilarle la camicia che indossava, prima che la vittima riuscisse a divincolarsi e a fuggire. L'aggressore, poi bloccato dai carabinieri, è stato denunciato a piede libero per violenza sessuale.

La dinamica

La ragazza, nata all'estero ma residente a Milano, intorno alle ore 23 si trovava alla fermata di piazzale Corvetto, sulla linea gialla, per salire in metropolitana, quando è stata avvicinata da uno sconosciuto che l'ha aggredita ed è riuscito con la forza a toglierle la camicia. Dopo essersi liberata, la ragazza ha chiesto aiuto al personale di vigilanza di MM che a sua volta ha chiamato i carabinieri i quali, grazie alla descrizione fornita dalla giovane, sono riusciti a rintracciare e a bloccare l’aggressore, un 32enne originario della Romania.

La recente aggressione in stazione Garibaldi

Lo scorso 20 luglio un episodio simile si era verificato nella stazione ferroviaria Garibaldi, sempre a Milano. In quel caso una ragazza riuscì a salvarsi grazie alla presenza di passanti in un primo momento, mentre poi, avvicinata ancora dal suo aggressore, ha usato contro di lui lo spray urticante (COSA È E COME USARLO). Il presunto responsabile, un 31enne, era già stato denunciato per violenza sessuale.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"