Incidente Bologna, le telefonate ai soccorritori: "Qui scoppia tutto"

Cronaca

Decine di chiamate hanno raggiunto la sala operativa della Questura di Bologna subito dopo lo schianto e le esplosioni sul raccordo a Borgo Panigale. Tra queste anche quella di Riccardo Muci, il poliziotto eroe, che ha segnalato subito l’incendio

“C’è un incendio, c’è un incendio in tangenziale. Sta scoppiando tutto!”. È questo il grido di aiuto arrivato con una telefonata alla sala operativa della Questura di Bologna, pronunciato da una testimone dell’incidente verificatosi ieri all’altezza di Borgo Panigale, sulla A14. 

“Un incidente grandissimo”

Un'altra cittadina chiama la Questura per segnalare l’incendio: “C’è stato un incidente grandissimo in tangenziale all’altezza di Borgo Panigale, con una cisterna in fiamme”.

La telefonata del poliziotto eroe

Anche Riccardo Muci, il poliziotto eroe che ha bloccato il traffico subito dopo l’incidente, ha chiamato la sala operativa della Questura di Bologna, poco prima dell’esplosione. “Diamo la notizia di un incidente, in tangenziale, con un’esplosione. Ci sono delle esplosioni. Dalla centrale chiedono: "Mi riesci a precisare se le esplosioni sono in tangenziale o in autostrada? Le segnalazioni sono un po’ confuse”. E il poliziotto risponde: “Io da sotto la vedo più in tangenziale ma non è da escludersi che abbia occupato l’altra carreggiata”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24