Marchionne, messaggi di vicinanza dalla politica: ha onorato il Paese

4' di lettura

Tante le personalità, da Mattarella a Di Maio fino a Renzi e Berlusconi, che hanno parlato dell’ex amministratore delegato di Fca, ricoverato a Zurigo in gravi condizioni dopo un intervento chirurgico

Un manager stimato, ma anche una figura di grande spessore un umano, un esempio per tutti e uno dei simboli del genio italiano nel mondo. Così il mondo della politica definisce Sergio Marchionne, l’ormai ex amministratore delegato di Fca ricoverato in una clinica a Zurigo in terapia intensiva in condizioni, a quanto si apprende, irreversibili. Dall’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino agli ex premier Paolo Gentiloni, Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, fino al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha avuto da subito contatti con Fca, sono tanti i politici che in queste ore hanno voluto esprimere la loro vicinanza al manager. (LA SCHEDA - LE FRASI - LE AUTO)

Chiamparino: “Figura di grande spessore umano”

Chiamparino, oggi presidente della Regione Piemonte, ha conosciuto Marchionne da sindaco di Torino nel momento di rilancio della Fiat e lo definisce “uno dei manager più stimati, una figura di grande spessore umano, di grande determinazione, mai forse soddisfatto di sé stesso fino in fondo, ogni giorno alla ricerca di qualcosa di nuovo da affrontare. Credo sia questo che l’ha portato da una situazione di quasi fallimento a una situazione di successo”.

Di Maio: "Mi sarei voluto confrontare con lui sul futuro dell'auto elettrica"

Il vicepremier Luigi Di Maio si è detto addolorato dalla notizia delle condizioni di salute di Marchionne e ha invocato “rispetto per il dolore dei suoi familiari, dei suoi più cari amici e dei suoi collaboratori". Il ministro del lavoro e dello Sviluppo economico ha ricordato di non averlo mai incontrato, ma ha ricordato che “i nostri staff erano in contatto da qualche settimana e mi dispiace di non aver avuto modo di confrontarmi con lui sul futuro dell'auto elettrica, era una mia intenzione farlo".

Gentiloni: “Un esempio per tutti”

L’ex premier Paolo Gentiloni ha affidato il suo messaggio a Twitter, ricordando che “Marchionne ha fatto un lavoro straordinario” e che “molti lo hanno criticato ma chi ha memoria della crisi Fiat di vent’anni fa si rende conto di cosa possono fare il coraggio e la visione. Un esempio per tutti”.

Renzi: “Un grande protagonista”

E sui social ha scritto anche l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha definito Marchionne “un grande protagonista della vita economica degli ultimi 15 anni. Con lui ho condiviso molte scelte, discusso sempre, litigato talvolta. È riuscito a dare un futuro alla Fiat, quando sembrava impossibile. Ha creato posti di lavoro, non cassintegrati #chapeau”

Berlusconi: “Ha saputo fa onore al suo Paese”

Silvio Berlusconi ha definito Marchionne il numero uno dei manager italiani: “Ha dimostrato di avere intuizione, coraggio, lungimiranza, competenza, ha garantito il futuro ad una grande azienda italiana come FIAT in un momento difficile e l'ha pilotata con coraggio sulla strada difficile dell'internazionalizzazione fino ad arrivare ad occupare una quota importante del mercato di oltreoceano”. Il leader di Forza Italia ha ricordato anche le origini del manager: “Quella di Marchionne è una bella storia italiana: la storia del figlio di un maresciallo dei carabinieri, da cui eredita il senso del dovere, della disciplina, della serietà, costretto ad emigrare, che ha saputo far onore al suo Paese con lo studio e con il lavoro fino a diventare uno dei simboli del genio italiano nel mondo. In questo momento difficile mi stringo a lui e ai suoi familiari con vero affetto".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"