Arresto Montante, indagato l'ex governatore Rosario Crocetta

Rosario Crocetta
2' di lettura

Le ipotesi di reato sono associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e al finanziamento illecito, nell'ambito dell'inchiesta che ha coinvolto l'ex presidente di Sicindustria 

Anche l'ex Governatore della Sicilia Rosario Crocetta è indagato dalla procura di Caltanissetta per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e al finanziamento illecito, nell'ambito dell'inchiesta che ha portato all'arresto dell'ex presidente di Sicindustria Antonello Montante. Con lui sono indagati anche gli ex assessori alle Attività produttive Linda Vancheri e Mariella Lo Bello e l'ex presidente dell'Irsap (l'ente regionale per lo sviluppo delle attività produttive) Mariagrazia Brandara. Sotto indagine anche il successore dello stesso Montante al vertice di Confindustria Sicilia, Giuseppe Catanzaro.

Indagini sulle nomine

Sono otto in tutto i nuovi indagati dell'inchiesta su Antonello Montante, ai domiciliari con l'accusa  di aver messo in piedi un sistema di spionaggio per carpire notizie sull'inchiesta che lo vedeva coinvolto. Secondo i Pm della Procura di Caltanissetta "l'associazione a delinquere" si sarebbe fondata su un patto di scambio. Crocetta avrebbe nominato gli assessori Linda Vancheri e Mariella Lo Bello, vicine a Montante, che avrebbero assicurato finanziamenti alle iniziative del presidente di Sicindustria. Quest'ultimo avrebbe ricambiato finanziando la campagna elettorale 2012 del Megafono, il movimento politico fondato da Crocetta.

Leggi tutto
Prossimo articolo