Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ostia, aggressione a troupe tv: Spada e Del Puerto rinviati a giudizio

3' di lettura

La decisione è stata presa dal gup Maria Paola Tomaselli. I due sono accusati di concorso in lesioni personali e violenza privata con l'aggravante del metodo mafioso dopo l’episodio dello scorso 7 novembre ai danni di un giornalista e del suo operatore

Roberto Spada e il suo guardaspalla, Ruben Nelson Alvez del Puerto, sono stati rinviati a giudizio per concorso in lesioni personali e violenza privata con l'aggravante del metodo mafioso in relazione all'aggressione compiuta il 7 novembre scorso ai danni del giornalista Daniele Piervincenzi e dell'operatore Edoardo Anselmi. A disporlo, il gup Maria Paola Tomaselli, che ha così accolto le richieste dei pm Giovanni Musarò e Ilaria Calò. Il processo ai danni di Spada e del suo bodyguard inizierà il prossimo 30 marzo davanti alla nona sezione penale del tribunale di Roma.

L'aggressione

I giornalisti della trasmissione Nemo-nessuno escluso, Daniele Piervincenzi ed Edoardo Anselmi, erano stati aggrediti dopo che avevano rivolto a Spada alcune domande sui suoi legami con Casapound. L’uomo aveva colpito con una testata Piervincenzi, causandogli la rottura del setto nasale, e l’aveva rincorso picchiandolo con un bastone. Poi, insieme a un'altra persona, si era diretto verso l’operatore sferrando calci e pugni. Per i pm della Dda, Giovanni Musarò e Ilaria Calò, si tratta di una "condotta idonea ad esercitare sui soggetti passivi quella particolare coartazione e quella conseguente intimidazione propria delle organizzazioni mafiose".

Gli arresti

Due giorni dopo l’aggressione, Roberto Spada era stato fermato con le accuse di lesioni personali e violenza privata, aggravate dal metodo mafioso, e il 16 novembre trasferito dal carcere di Regina Coeli di Roma a quello di massima sicurezza di Tolmezzo, in provincia di Udine. Il suo avvocato difensore aveva presentato un’istanza di scarcerazione, che era stata respinta il 24 novembre dal tribunale del riesame di Roma. Infine, sei giorni dopo, le forze dell’ordine hanno arrestato Ruben Nelson Alvez del Puerto, 38enne di origine uruguaiana con precedenti per droga e, secondo gli inquirenti, da anni vicino al clan degli Spada. Ora i due andranno a processo.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"