Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

I primi nati del 2018 in Italia, molti di origine straniera

Moldava, filippina, egiziana, macedone e indiana. Sono diverse le origini dei bambini venuti al mondo nelle prime ore del 2018 (Ansa)
3' di lettura

Moltissimi sono i genitori stranieri dei bambini venuti alla luce in Italia nelle prime ore del 2018. Il primato di quest'anno spetterebbe alla piccola Harshita a Reggio Calabria

È un'Italia sempre più multietnica quella che ha visto la luce nelle prime ore del 2018, una tendenza confermata anche nei reparti di ostetricia degli ospedali. Numerosi sono infatti i nati di origine straniera nelle varie città della Penisola. In Calabria, nel reparto di ostetricia e ginecologia del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, la prima nata del nuovo anno si chiama Harshita ed è di origine indiana. Situazione verificatasi anche a Roma ed in Liguria.

In Calabria e in Liguria primi nati stranieri

Moldava, filippina, egiziana, macedone e indiana. Sono diverse le origini dei bambini venuti al mondo nelle prime ore del 2018. In Calabria, allo scoccare della mezzanotte esatta, la piccola Harshita è nata nel reparto di ostetricia e ginecologia del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria. I genitori, arrivati dall'India, vivono nel capoluogo reggino da due anni. Poco dopo, a mezzanotte e sette minuti, all'ospedale di Lamezia Terme da una famiglia di origini marocchine è nato Amir. Anche in Liguria, il primo nato dell'anno è un bambino di origine straniera: si tratta di Dariel Cauto De la Cruz. Il piccolo, che pesa 3 kg e 400 grammi, fa parte di una famiglia dominicana che ha già un bambino nato nel 2006.

I primi nati a Roma

A Roma i primi nati 2018 sono Bianca e Lucas. La prima, partorita al Sant'Eugenio, è figlia di genitori di origine moldava; il secondo, nato nella clinica Santa Famiglia, è figlio di genitori di origine filippina. Entrambi sono stati visitati dalla sindaca della città, Virginia Raggi, che si è congratulata con le neo mamme oltre che con i dirigenti delle due strutture ospedaliere, in particolare con Donatella Paganini, a capo della Santa Famiglia, centro di eccellenza specializzato che gestisce una media di duemila nascite l'anno.

Le nascite nel resto del Paese

Tra i primi nati all'ospedale Sant'Anna di Torino c'è invece Hadega. Il piccolo, primogenito di una coppia di egiziani, è venuto alla luce con parto spontaneo alle 00:05. Amar invece, nato a Pordenone alle 00:31 all'ospedale San Giorgio, è il primo bebè dell'anno del Friuli Venezia Giulia, è figlio di genitori macedoni. Tra i primi nati anche Gosten, nigeriano, venuto alla luce alle 8.33 all'ospedale di Sanremo.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"