Meningite di ceppo C, così è morta a Bergamo la bimba milanese

Cronaca
scuola_bimba_rozzano_morta_meningite_fotogramma

Reso noto dall'assessore lombardo al Welfare il risultato degli esami. Intanto si sono svolti oggi i funerali della piccola

E' morta a causa di un meningococco di tipo C la bambina di 6 anni di Rozzano, nel Milanese, che era ricoverata all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. L'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, ha reso noto il risultato degli esami fatti sui campioni prelevati alla piccola. Oggi intanto si sono svolti i funerali nella chiesa di Sant'Angelo.

L'assessore: offriremo vaccinazione a tappeto

"Come abbiamo già fatto per i casi che si sono verificati in precedenza in istituti scolastici - ha aggiunto Gallera - oltre ad aver sottoposto a profilassi antibiotica i compagni di classe della bambina e il personale, docente e non, entrato in contatto con lei, offriremo una vaccinazione a tappeto, con corsia preferenziale a tutti gli alunni che frequentano la scuola elementare di Rozzano che non siano stati già vaccinati contro il meningococco di tipo C, e con la formula del co-pagamento anche a insegnanti e personale".

Cronaca: i più letti