Bimba morta di malaria, la procura indaga per omicidio colposo

Cronaca

Il ministero della Salute ha inviato gli ispettori nell'ospedale trentino. Il direttore sanitario a Sky TG24: "Nessun riscontro su possibile contagio nella struttura". Domani l'autopsia

Si cerca una risposta sul caso eccezionale della bambina di 4 anni morta di malaria cerebrale mentre era ricoverata in un'ospedale di Brescia e che non era mai stata all' estero. All'ospedale di Trento, dove era stata ricoverata per un principio di diabete prima di essere trasferita a Brescia, erano ricoverati per malaria due minori del Burkina Faso che avevano contratto la malattia durante un viaggio in patria. E il parassita che ha causato la malattia alla bambina è lo stesso che aveva fatto ammalare i due bambini, secondo quanto ha riferito Nunzia Di Palma, direttrice dell'unità operativa di pediatria dell'ospedale di Trento. Domani, intanto, all'istituto di medicina legale di Verona verrà eseguita l'autopsia.

A Trento si indaga per omicidio colposo

Sul caso sono state aperte due inchieste dalle procure di Brescia e Trento.  In particolare, i magistrati trentini indagano per omicidio colposo contro ignoti. L'inchiesta, aperta contro ignoti d'ufficio con questa accusa, punta ad accertare se siano stati seguiti i protocolli prescritti per le cure per ricostruire con precisione le tappe cliniche che hanno portato alla morte della bimba.

Lorenzin invia esperti in ospedale

"Dalle prime indicazioni che abbiamo, pare che la bambina potrebbe aver contratto la malaria in ospedale, a Trento' ha detto ieri la ministra Lorenzin, che comunque invita alla cautela. Se così fosse, ha aggiunto, “sarebbe un caso molto grave". "Abbiamo mandato immediatamente degli esperti - ha aggiunto - sia per quanto riguarda la malattia sia per quanto riguarda la trasmissione da parte delle zanzare". 

Il direttore: "Nessun riscontro di contagio in ospedale"

Il direttore dell'ospedale Claudio Dario, ai microfoni di Sky TG24, afferma che finora non è stato trovato alcun riscontro al fatto che la bimba possa essersi ammalata in ospedale. "Il contagio - spiega - può avvenire in caso di trasfusione o comunque di trasmissione di una certa quantità di sangue e nessuna delle due cose sembra essere avvenuta."


Leggi anche:
  • Uragano Irma verso gli Usa, evacuate isole delle Bahamas
  • Pavia, rogo in azienda di recupero rifiuti speciali: rischio diossina
  • Gino Strada: "Dire che i vaccini fanno male è una fesseria"
  • Lo Hwasong-14 e gli altri missili della Corea del Nord. SCHEDA
  • Papa Francesco in Colombia, "viaggio all'insegna della pace"
  • Cronaca: i più letti

    Arriva sempre primo

    Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

    Hai attivato le notifiche di sky tg24