Omicidio Varani, rito abbreviato per Foffo e ordinario per Prato

Cronaca

I due ragazzi sono accusati di aver ucciso il 4 marzo dello scorso anno il 23enne Luca Varani durante un festino a base di droga e alcol. Parti civili i genitori e la fidanzata della vittima

Manuel Foffo e Marco Prato saranno giudicati rispettivamente con rito abbreviato e con rito ordinario. I due giovani sono accusati di concorso in omicidio premeditato e pluriaggravato per aver ucciso il 4 marzo dello scorso anno il 23enne Luca Varani nel corso di un festino a base di droga e alcol. La prossima udienza è stata fissata al 6 febbraio (I FUNERALI DI LUCA VARANI).

 

Perizia medica per Foffo - Durante l'udienza di venerdì davanti al gup Nicola Di Grazia, l'avvocato Michele Andreano, difensore di Foffo, nel chiedere il rito alternativo che prevede uno sconto della pena di un terzo, ha depositato anche una perizia medica che attesta come la capacità di intendere e di volere del suo assistito sia "grandemente scemata" a causa dell'uso cronico di droga e alcol. Il giudice ha anche ammesso come parti civili i genitori di Varani e la sua fidanzata (LE ORE PRIMA DEL DELITTO).

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24