"Furbetti del cartellino", 14 indagati nel Cosentino

Calabria
73b71b6dba964fb5f6ef983ad1f18d2b

Avviso conclusione indagini a dipendenti azienda Calabria Verde

 Avrebbero timbrato il cartellino sul luogo di lavoro per poi dedicarsi a tutt'altro. Sono accusati, a vario titolo, di truffa aggravata e continuata 14 dipendenti di "Calabria Verde", azienda in house della Regione Calabria, ai quali, dalle prime luci dell'alba, i carabinieri della Compagnia di Rogliano, supportati da personale del Comando Provinciale di Cosenza, hanno notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari emesso dalla Procura di Cosenza.
    I soggetti coinvolti risiedono nei comuni di Rogliano, Domanico, Figline Vegliaturo, Grimaldi, Marzi, Parenti, Paterno Calabro, Rende e Santo Stefano di Rogliano. L' attività investigativa , tuttora in corso, ha consentito di smascherare un nutrito gruppo di presunti "furbetti del cartellino", oltre che di individuare irregolarità amministrative nei confronti di svariate decine di altre persone. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24