Covid: Figliuolo e Curcio in Calabria, presto 4 grandi Hub

Calabria
ffd81aaf3c3cd7cc8b78a3b7f2b799fa

Il primo sorgerà a breve a Catanzaro negli spazi dell'Ente Fiera

(ANSA) - CATANZARO, 26 MAR -  In Calabria sorgeranno 4 hub vaccinali e il primo sarà questo di Catanzaro. Lo ha detto il commissario per l'emergenza Covid gen. Francesco Paolo Figliuolo a Catanzaro dove ha visitato la struttura dell'ente Fiera che aprirà a breve i battenti, illustrando la strategia di contrasto alla pandemia. "Costruire grandi hub facendo arrivare le dosi in tempo e nelle quantità che stiamo stimando da qui in avanti e che stanno arrivando". "Penso - ha aggiunto - che ci siano grandi potenzialità per fare hub vaccinali e ne faremo 4 in Calabria il primo dei quali sarà Catanzaro, dove c'è la Fiera, di cui il sindaco Abramo ci ha dato la disponibilità. C'è la struttura, l'infrastruttura e la parte logistica e infologistica. Seguirà l'arrivo di medici, infermieri e operatori sociosanitari". In precedenza il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha accolto nella Cittadella regionale "Jole Santelli" di Catanzaro il commissario per l'emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, e il capo del dipartimento di Protezione civile nazionale, ingegner Fabrizio Curcio.

    Dalla sede della Regione è partito il tour di monitoraggio della campagna vaccinale calabrese. Tre le tappe: oltre a Catanzaro, Cosenza e Taurianova.     Ad accogliere Figliuolo e Curcio, oltre al presidente Spirlì, anche il commissario alla Sanità regionale, Guido Longo, il prefetto di Catanzaro, Maria Teresa Cucinotta e il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo.
    Prima dell'avvio della ricognizione, si è svolta una riunione operativa al decimo piano del palazzo della Regione.
    Nel corso del vertice, è stato evidenziato che i dati calabresi sono in linea con la media vaccinale nazionale.
    "Ogni sera - ha detto Spirlì - la Calabria viene frustata dai media per un lavoro che, in realtà, qui sta dando buoni risultati. In questa regione, il 75,5% di vaccinati vale più dell'80% di altri territori, perché partiamo da una sanità devastata da anni di incuria e abbandoni, anche da parte dei governi che si sono succeduti".
    "Stiamo trovando delle buone soluzioni organizzative- ha detto il generale Figliuolo - per incrementare gli hub vaccinali nell'ottica del Piano. Si sta andando avanti e sono molto contento di quello che si sta facendo qua in Calabria". (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24