COVID: il punto in Calabria

Calabria
509fac0a5e90673a24f3deaeecb62273

Tre comuni in zona rossa. Crescono ricoveri in area medica

(ANSA) - CATANZARO, 17 MAR - Altri tre comuni calabresi fanno il loro ingresso in zona rossa. Si tratta di Bisignano e Cariati, nel cosentino, e Samo, nel reggino. Le limitazioni entrano in vigore dalle ore 5 del 18 marzo a tutto il 31 marzo 2021. Per il Comune di Sorianello (Vibo Valentia) è invece prevista la proroga, dalla mezzanotte del 18 marzo a tutto il 24 marzo. A stabilirlo è un'ordinanza del presidente ff della Regione Calabria Nino Spirlì alla luce del fatto che l'incidenza dei casi "negli ultimi 7 e 14 giorni supera i valori individuati nel Dpcm 2 marzo 2021". Zona rossa conclusa, invece, per i comuni del vibonese Briatico, Dasà e Gerocarne che dopo due settimane di isolamento da domani entrano in "arancione" come il resto della Regione.
    Anche oggi si conferma l'andamento altalenante dei nuovi contagi: dopo i 311 di ieri il dato è sceso a 216 con un numero di tamponi superiore ed un tasso tamponi-positivi che scende dall'11,02% al 6,95%. Le vittime sono sei con il totale che arriva a 746. Non si ferma l'aumento dei ricoveri in area medica: oggi 6 nuovi ingressi (283) ed un tasso di occupazione dei posti letto al 31% (+1%). A soffrire è, in particolare, la provincia di Cosenza dove i posti in area medica sono praticamente tutti occupati. Per quanto riguarda quelli gestiti dall'Asp, su 50 posti suddivisi tra Rossano, Cetraro e Acri, 48 sono già occupati. Per questo motivo l'Asp sta accelerando l'attivazione a Rossano di ulteriori 22 posti che non saranno però disponibili prima della prossima settimana. L'Azienda ospedaliera dispone, invece, di 66 posti letto Covid, 50 in reparto (tutti occupati) e 13 in terapia intensiva, 11 dei quali occupati. Non sono ancora operativi i nuovi 12 posti letto di terapia intensiva a causa di una carenza di personale medico e infermieristico. Lo stesso problema sta ritardando l'attivazione di 16 posti nella struttura ospedaliera di Rogliano. In calo di una unità, invece, il totale dei ricoverati in terapia intensiva (28) con un tasso di occupazione dei posti letto del 18% (-1%).
    (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24