COVID: il punto in Calabria

Calabria
b0f3a48a89275e5c153eec1936540034

Frena curva in Calabria, 4 vittime. Albidonia in zona rossa

(ANSA) - CATANZARO, 15 MAR - Cala la curva dei nuovi positivi in Calabria ma in contemporanea con il minor numero di tamponi che normalmente vengono fatti nel fine settimana. I positivi sono 213 in più ma i test passano dai 2.400 di ieri ai 1.822 di oggi con un tasso tamponi-positivi dell'11,69%. Quattro le vittime, con il totale dei decessi che si aggiorna a 736. Calano di due i ricoverati in terapia intensiva (28) ma crescono di 12 quelli in area medica (258). Variazioni che, secondo il sito dell'Agenas, portano il tasso di occupazione di posti letto in area medica al 28% (+1%) e in terapia intensiva al 18% (-2%). I guariti crescono di 130 unità (33.029).
    Per fare fronte ai nuovi ricoveri, a Cosenza Saranno attivati nelle prossime ore 12 nuovi posti letto nel reparto di terapia sub-intensiva dell'ospedale Annunziata di Cosenza. L'ospedale metterà a disposizione i locali e parte del personale, mentre l'Asp contribuirà con sei infermieri e quattro pneumologi. Attualmente, i posti letto Covid in provincia di Cosenza, suddivisi tra i reparti dell'ospedale dell'Annunziata e Rogliano, gestiti dall'Azienda ospedaliera e quelli dell'Azienda provinciale, nei territori di Cetraro, Acri e Rossano, sono quasi totalmente occupati. L'Ao ha 66 posti letto di cui 62 occupati: 16 posti su 17 in malattie infettive; 17 su 18 nel reparto di pneumologia; tutti occupati i 13 posti in terapia intensiva. Infine, 18 posti letto sono attivi nel presidio di Rogliano e di questi 16 sono occupati.
    L'Asp di Cosenza, invece, gestisce in totale 52 posti letto e 47 sono attualmente occupati: nell'ospedale di Cetraro 19 su 20, ad Acri 12 posti su 14 e a Rossano 16 su 18.
    Per contenere il diffondersi del virus, la sindaca di Albidonia Filomena Di Palma ha istituito la zona rossa nel suo comune a causa, è scritto nell'ordinanza, di "un numero elevato, rispetto alla popolazione residente, di casi di cittadini positivi al Covid-19".
    Battuta d'arresto per la campagna di vaccinazione anche in Calabria dopo la decisione dell'Aifa di estendere in via precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell'EMA, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid19 su tutto il territorio nazionale. Le somministrazioni sono state sospese. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24