Minaccia e aggredisce l'ex ragazza, arrestato trentunenne

Calabria
0b2b41573502552c85345cef1c366a44

Ai domiciliari. E' accusato di lesioni e atti persecutori

(ANSA) - LUNGRO, 02 MAR - E' accusato di avere minacciato, aggredito e picchiato l'ex fidanzata provocandole anche delle piccole lesioni al volto. Un uomo di 31 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri a Lungro con l'accusa di lesioni, minacce e atti persecutori in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura.
    Il provvedimento trae origine da quanto sarebbe successo la sera del 22 febbraio quando, secondo l'accusa, il trentunenne, a bordo della sua autovettura, dopo aver seguito per le strade di Lungro il veicolo sul quale viaggiava l'ex fidanzata, che era in compagnia di , un amico, lo avrebbe più volte tamponato al punto da costringere il conducente a fermarsi. Successivamente, il trentunenne si sarebbe scagliato con veemenza contro il finestrino dello sportello sul lato dove era seduta la sua ex e l'avrebbe minacciata e anche percossa. Anche nei giorni seguenti l'uomo avrebbe continuato a minacciare la ragazza sia direttamente e sia per il tramite di parenti o conoscenti (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24