Minaccia e aggredisce madre per estorcerle denaro, arrestato

Calabria
3bac4f9533ae73eb4c82bc651b68c156

Quarantunenne in carcere per maltrattamenti e lesioni personali

(ANSA) - COSENZA, 24 FEB - Ha aggredito e picchiato l'anziana madre per ottenere del denaro. Un uomo di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Cosenza con l'accusa di estorsione e lesioni personali. Il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato emesso dal Gip del Tribunale di Cosenza su richiesta della Procura.
    L'arresto del quarantunenne rappresenta l'epilogo di una serie di episodi di maltrattamento messi in atto nei confronti della madre convivente, una signora di 64 anni.
    Le indagini dei militari sono scattate dopo un intervento, a seguito di richiesta di aiuto, avvenuto lo scorso 9 febbraio quando la vittima venne trovata in evidente stato di agitazione dopo una violenta aggressione. Nella circostanza, la donna ha riferito di avere avuto poco prima l'ennesima lite, motivata dalle continuate e pressanti richieste di denaro avanzate dal figlio, da poco uscito dal carcere dopo aver scontato una pena per pregressi maltrattamenti e richieste estorsive, sempre ai danni della madre. Inoltre, la donna ha raccontato che l'uomo aveva ripreso ad assumere sostanze stupefacenti iniziando a tenere condotte violente con minacce verbali finalizzate a farsi consegnare somme di denaro per l'acquisto di droga. Ad ogni richiesta di denaro negata, la vittima veniva aggredita verbalmente e l'aggressore, oltre a distruggere il mobilio, era solito svegliare la madre nel cuore della notte per non farla dormire. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24